Il modo migliore per vedere New York City dall’alto

New York City è affascinante e coinvolgente, basta passeggiare lungo le Street e Avenue per rimanerne estasiati, ma se non basta, è possibile ammirarla dall’alto salendo su alcuni grattacieli, lo so, si può visitare anche a bordo di un elicottero, ma non è la stessa cosa, salire su uno dei tre grattacieli più famosi della città è sicuramente un’esperienza alla portata di tutti.
Empire State Building, Top of the Rock e Freedom Tower sono un must per chiunque visiti la grande mela, ma se non potete salire su tutti e tre, per ragioni di tempo o di budget, vi consiglio quale scegliere per vivere la migliore esperienza possibile, in base alle vostre aspettative e desideri.

Senza dubbio il più affascinante dei è lo storico Empire State Building, uno dei simboli più conosciuti della città, il più vecchio, ma di sicuro il più emozionante, salire fino alla terrazza regala delle emozioni uniche, indimenticabili.
Con i suoi 443 metri è stato dal 1931 al 1967 il grattacielo più alto del mondo, dalla terrazza dell’86° piano si gode una splendida vista sulla città; una parte dell’osservatorio è al chiuso e una parte esterna, protetta da una ringhiera che permette comunque di fare delle belle foto senza avere ostacoli visivi o vetri davanti, l’osservatorio più alto, al 102° piano, è invece completamente al chiuso.

Il Top of the Rock, secondo me è quello che offre la vista migliore sulla città, una vista che si sviluppa a 360° sullo skyline di New York City e Central Park, permettendo di ammirare l’Empire State Building e il Chrysler Building, è moderno ed accogliente, molto più spazioso dell’Empire State Building, l’osservatorio si sviluppa su 3 piani, a un’altezza di 270 metri; ha una terrazza all’aperto con delle barriere trasparenti che consentono una vista priva di ostacoli, se salite mezz’ora prima del tramonto godete dello spettacolo migliore.

L’ultimo in ordine di tempo è la Freedom Tower, costruita a ridosso del World Trade Center, dove svettavano le torri gemelle. Per chi come me ha avuto la fortuna di salite sulle twin towers avrà un colpo al cuore.  Appena arrivati in cima al One World Trade Center Observatory, si aprirà il sipario sulla vista della città, ricorda molto lo spettacolo che si godeva dalla cima della torre sud a circa 400 metri di altezza, in più, nei 48 secondi che servono per arrivare all’osservatorio, un video proiettato nelle pareti dell’ascensore, permette di vivere un time lasse lungo 500 anni!
Forse non la migliore vista della città, ma la più nostalgica e sorprendente per chi è salito sulle torri gemelle.

Se dovessi fare una classifica personale, metterei al primo posto il Top of the Rock, ha sicuramente la miglior vista a 360° sulla città permette di ammirare tutti i più popolari grattacieli di Manhattan e godere dello spettacolo di Central park, al secondo posto l’Empire State Building per l’emozione che sa regalare, anche se la struttura generale è un po’ vintage, non ha eguali in fatto di emozioni, ultimo ma non per questo meno significativo è il One World Trade Center Observatory, perché è completamente al chiuso e la vista che offre anche se sconfinata è troppo esposta verso sud, ma ripeto si tratta di considerazioni personali, se potete salite su tutti e tre, fatelo e poi valutate voi stessi chi vi ha trasmesso le emozioni migliori.

4 thoughts on “Il modo migliore per vedere New York City dall’alto

  1. Io sono salito su tutte e tre. Quella che ho “amato di meno” è stata la Freedom Tower, per questioni già da te descritte, ma è un’esperienza comunque interessante.
    La vista migliore la si ha dal Top of The Rock, tuttavia l’emozione che mi ha dato salire sull’Empire (anche perché era sera) per me rimane impareggiabile. Uscire dall’ascensore, salire le scale, e ritrovarsi davanti l’imponente New York illuminata dall’alto è degna delle più belle scene cinematografiche. La gioia negli occhi.

    • Siamo perfettamente d’accordo con le tue sensazioni, nel mio primo viaggio a NYC sono salito solo sull’Empire ed è stata un’emozione indimenticabile!
      Però anche le Torri Gemelle non erano da meno

      • L’Empire è il simbolo, quello più iconico, e come ho descritto prima, credo che il ritrovarsi davanti lo skyline salendo le scale ti regala un vortice di emozioni incredibile. Ho letto una bella frase sulle Torri Gemelle in un libro: “Erano i punti esclamativi nello skyline newyorkese.” Tragicamente vero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.