American Addicted: license plates New York

New York…New York…la mia prima tappa negli USA e credo anche quella di molti di voi. La Megalopoli New York City, fondata dagli olandesi con il nome di Nuova Amsterdam e ribattezzata poi dagli inglesi in onore del duca di York, fa parte di quell’insieme di aree metropolitane che comprende anche le periferie di Boston e Washington, la BosWash. Questa zona, altamente popolata e urbanizzata è stata e lo è ancora, da esempio per molte altre città nel mondo. Ma è sbagliato pensare che questo Stato sia solo New York City.…al di fuori della Megalopoli, infatti, esplode la natura, con a nord i Monti Catskill e Adirondack (lo State Park è il più grande degli Stati Uniti) e poi le Cascate del Niagara, il lago Erie ed Ontario….tutte mete turistiche gettonatissime.
Tra le città da vedere in questo Stato, sicuramente Albany, che ne è Capitale, famosa per la Battaglia di Saratoga ed il Piano per l’unione di Albany….e poi la città di Buffalo, famosissima per le sue galattiche alette di pollo fritte in salsa piccante, le Buffalo Wings, conosciute praticamente ovunque…
Ma torniamo ancora a New York City. Inutile parlarvi di Manhattan e degli altri quartieri….una zona che però ho iniziato ad amare grazie ad una serie tv è quella degli Hamptons. La serie tv è “Revenge” e la zona è quella che si estende fino a Montauk, con il suo faro.
Nei miei sogni c’è una casa in quella zona, una di quelle che si affacciano direttamente sull’oceano aperto, con un bel portico ed una sedia a dondolo… e lì mi vedo vecchio, ad ammirare la pace ed il silenzio, interrotto solo dal dolce rumore delle onde….
Sogni….ma l’America è anche questo…la Terra dei Sogni!!!
Parlando di targhe, l’Empire State è stato il primo tra tutti a richiedere le targhe per auto e se New York City è conosciuta anche come “The Big Apple”, provate ad osservare come sulle targhe più vecchie veniva riprodotto il numero 5….coincidenze?? Il motto dello Stato è EVER UPWARD e mi sembra più che azzeccato!
Prima di rimandarvi all’appuntamento del prossimo sabato, voglio augurare a tutti voi American Addicted e alle vostre famiglie, il Natale più bello che ci sia!!!🇺🇸
Start spreading the news
I am leaving today
I want to be a part of it
New York, New York
These vagabond shoes
They are longing to stray
Right through the very heart of it
New York, New York
I want to wake up in that city
That doesn’t sleep
And find I’m king of the hill
Top of the heap
My little town blues
They are melting away
I gonna make a brand new start of it
In old New York
If I can make it there
I’ll make it anywhere
It’s up to you
New York, New York
New York, New York
I want to wake up in that city
That never sleeps
And find I’m king of the hill
Top of the list
Head of the heap
King of the hill
These are little town blues
They have all melted away
I am about to make a brand new start of it
Right there in old New York
And you bet [Incomprehensible] baby
If I can make it there
You know, I’m gonna make it just about anywhere
Come on, come through
New York, New York, New York

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.