Route 66 stories: 22/1/2015

C’è qualcosa di magico nella Route 66, qualcosa che va oltre la sua storia, qualcosa che è ben più preziosa del suo nastro di asfalto, qualcosa che va vissuta per capirlo, qualcosa che purtroppo sta piano piano scomparendo:
Sono le persone che con le loro storie e le loro magiche follie, rendono unico il mito della Mother Road. Questo nella foto è Gary della Gary’s Gay Parita, che ringrazio per il tempo che mi ha dedicato durante la mia visita al tuo shop.
Gary purtroppo ci ha lasciato il 22 gennaio del 2015, ma io continuo a ricordarlo tutte e volte che parlo di Route 66.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.