Route 66 stories: 16/3/1946

Il 16 marzo del 1946, Nat King Cole registrava una canzone che il compositore Bobby Troup gli aveva fatto ascoltare quando era ancora incompiuta.
Bobby e sua moglie Cynthia avevano guidato lungo l’autostrada 40 degli Stati Uniti, dalla loro casa di Filadelfia, fino a St. Louis, dove avevano preso la Route 66 per recarsi in California.
Fu la moglie di Troup, Cynthia, a suggerire “Get your kicks on Route 66” come titolo della canzone. Troup suonò parte della canzone per Cole al Trocadero Club su Sunset Boulevard suggerendogli di finirla in modo che potesse essere sul prossimo album di Nat King Cole.
Da allora, “Get your kick on Route 66” è stata registrata da circa 100 artisti, che vanno da Mel Torme ai Depeche Mode, diventando anche l’inno ufficiale della Mother Road.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.