Voli Low Cost per gli USA

Tempo di lettura: 3 minuti

Ormai ci siamo abituati ai voli low cost in Europa, ma poterne usufruire anche per dei voli intercontinentali fino ad ora era impossibile.
Appunto, fino ad ora, perché da oggi la Norwegian Air offre dei voli low cost per gli USA da Roma Fiumicino a New York al costo di €179, ovviamente a tratta, a breve saranno aggiunte anche tratte per Los Angeles ad €199 e più avanti per San Francisco. Onestamente ho sempre creduto che fosse impossibile arrivare a voli low cost per traversate così lunghe, ma a quanto pare mi sbagliavo, o forse no.
Innanzi tutto bisognerà capire, con il tempo, se questa strategia pagherà oppure no, perché si tratta pur sempre di voli lunghi, che richiedono sedili comodi e praticità per il bagaglio a mano ed in stiva.

Ho quindi fatto una verifica partendo dal sito della compagnia aerea, in pochi minuti ho elaborato una simulazione per verificare costi e specifiche di cosa è compreso e cosa non lo è, ecco quindi il resoconto:

La tariffa LowFare è quella che prevede il prezzo più basso, ed infatti come potete vedere dalle due schermate qui sotto, la proposta più conveniente che ho trovato, è di € 159,90 per il volo di andata ed € 211,90 per quello di ritorno, che come media fa €185,9 a tratta, quindi molto vicino a quanto dichiarato dalla compagnia aerea, fin qui tutto bene.

Queste tariffe non sono però valide tutti i giorni, come si può vedere dalle immagini qui sotto, andando avanti con i mesi la tariffa aumenta, quindi c’è da capire se si tratta di una strategia commerciale valida per poco tempo, oppure sarà consolidata anche più avanti, come succede con le compagnie low cost europee.

Veniamo quindi alla descrizione di cosa è compreso nella tariffa più economica, quella low cost; qui iniziano le noti dolenti; dimenticatevi i pasti a bordo, se avete fame dovete pagarli extra, dimenticatevi anche il bagaglio in stiva, avete compreso solo il classico bagaglio a mano, famoso per chi è abituato a volare low cost (massimo 10kg e con dimensioni ben precise), volete scegliere il posto dove sedervi? lo pagate extra.

Sicuramente vi starete chiedendo; ma allora, si tratta pur sempre di un volo low cost, non si può mica avere tutto come nelle tariffe standard, ed è vero, però spesso basta seguire per un un po le compagnie aeree “classiche” ed attendere offerte promozionali. Come già descritto in questo post, ciclicamente vengono proposte offerte,  sopratutto per tratte classiche come New York e Los Angeles, a me è capitato spesso di volare a poco più di 450 euro con pasti, bagaglio in stiva e scelta del posto compresi, quindi in definitiva con un centinaio di euro in più si vola in “modo standard”, forse anche con sedili più comodi, ma qui non posso confermare non avendo ancora avuto modo di volare low cost con Norwegian Air.

Ultima considerazione; vogliamo provare a valutare la tariffa LowFare+ che prevede il bagaglio in stiva compreso nel prezzo e fino a due pasti a bordo?
Calcolatrice alla mano, la tariffa è di €511,80 sempre un buon prezzo, ma allineato alle normali offerte delle altre compagnie aeree, d’altronde prevede le stesse specifiche dei voli standard (scelta del posto, bagaglio in stiva da 20kg, pasti a bordo), quindi riassumendo, vale la regola del nessuno regala nulla.
Ovviamente potete risparmiare con il low cost, purché consapevoli del dover rinunciare a qualcosa, che onestamente in un viaggio di minimo una settimana, non sempre sono accettabili.
Se qualcuno volerà low cost nei prossimi giorni con Norwegian Air, vi sarei grato di commentare il post con le vostre considerazioni ed esperienze.

The following two tabs change content below.
ROBERTO ROSSI (Arezzo 1971) si diploma in elettronica nel 1990, ma fin da subito manifesta il suo interesse per la fotografia ed i viaggi, anche grazie al papà fotografo ed a tanti amici viaggiatori. "Ricordo ancora quando da piccolo mi recavo nell'agenzia viaggi del mio paese a prendere le brochure appena arrivate, mi bastava aprirne una per iniziare a viaggiare con la mente. Poi per fortuna all'eta di 16 anni il mio primo viaggi in Marocco, da li un susseguirsi di emozioni ed avventure in tutto il mondo." Roberto ha sempre dimostrato un'attrazione particolare per gli USA, nazione che conosce profondamente, dalle grandi città dell'est, una su tutte New York City, ai grandi parchi dell'Ovest, non ultima la strada che lo ha cambiato per sempre, la Route 66, per la quale pubblica la sua prima opera "Route 66 il mito Americano" - edizioni Amazon, nel 2017. Artista, viaggiatore, motociclista, tutte passioni che esprime nel suo blog Vegani in Viaggio e nelle pubblicazioni ricche di foto e curiosità, ma sempre essenziali ed estremamente efficaci, niente di superfluo, tutto pensato per aiutare il viaggiatore. Vegano da molti anni, amante della Natura e degli animali, ha un amore particolare per i gatti con cui condivide da sempre la sua vita. La passione per la fotografia, i viaggi e la grafica (sua principale attività), regalano un mix sempre attento e funzionale in ogni opera realizzata, Roberto ama chiudere spesso i suoi racconti scritti o narrati con una frase che esprime tutta la sua passione per la vita e le avventure in giro per il mondo: "Buon viaggio a tutti voi, ovunque la vita vi porti!"

Ultimi post di Roberto Rossi (vedi tutti)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.