American Addicted: license plates Rhode island

l nome di questo Stato deriva dal connubio di due zone. Rhode island è il nome di quella zona un tempo conosciuta come l’isola di AQUIDNECK, a cui poi venne cambiato il nome sulla base di due ipotesi:
La prima grazie al nostro GIOVANNI DA VERRAZZANO che avrebbe descritto l’isola la cui forma ricordava quella di Rodi.
La seconda grazie l’esploratore olandese ADRIAEN BLOCK, che invece descrisse la zona con il colore rosso, dovuto al fogliame e all’argilla presente.
Il primo a chiamare Aquidneck come Rhode Island fu ROGER WILLIAMS nel 1637. Lui stesso fondò una colonia, la PROVIDENCE PLANTATIONS, che in seguito divenne capitale.
Lo Stato, soprannominato appunto LITTLE RHODY per le sue piccole dimensioni e OCEAN STATE per il suo elevato numero di spiagge, ha due città imperdibili….NEWPORT, località marittima prediletta dagli americani per le vacanze, dove gustare una fantastica zuppa di patate e frutti di mare, il CHOWDER, magari bevendo una DEL’S LEMONADE, bevanda nazionale.
Oppure assaporare il BEEF JERKY, manzo affumicato ed essiccato, in un’altra città….PROVIDENCE.
Providence per me è soprattutto lo scrittore HOWARD PHILLIPS LOVECRAFT, che insieme ad EDGAR ALLAN POE è il padre della letteratura horror americana. Al cimitero di SWAN POINT si può far visita alla sua tomba. La scritta “I AM PROVIDENCE” sulla lapide rende onore a questo scrittore, che passò tutta la sua vita in questa città, amandola e onorandola.
Altra tappa imperdibile è il FARO DI ROSE ISLAND, raggiungibile solo in barca da Newport, che è stato completamente restaurato. Ci si può passare una notte o anche una settimana, provvedendo alla sua manutenzione.
Mi stavo dimenticando del motto dello Stato? Semplicissimo e deciso…HOPE….più americano di così….

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.