American Addicted: license plates Nebraska

Tempo di lettura: 4 minuti
“Stiamo per volare, il nostro aereo è in overbooking…pazienza…lasceremo a terra quelle tre o quattro persone di cui non ci curiamo…Poi viaggeremo in auto, su strade diritte e con poche curve…persone ancora meno…Fuori dai finestrini del nostro Pick Up campi di grano, patate e segale si alternano con frequenza cardiaca, nella calma più totale. La noia? È lontana da qui…qui regna la calma e la serenità…prendiamo l’abitudine di perderci un po’…nella vita come in strada…non è affatto male…”
Opie
Uno Stato quasi completamente agricolo che fa parte delle GRANDI PIANURE ma anche della TORNADO ALLEY, a causa dei violenti fenomeni climatici. Oggi viaggiamo in un luogo poco visitato, ma che con la sua calma e tranquillità saprà conquistarvi…stiamo arrivando in NEBRASKA!
Il suo particolare nome deriva dalla lingua CHIWERE e significa ACQUA CALMA, in riferimento al FIUME PLATTE, che attraversa tutto lo Stato.
Anch’esso, come già diversi Stati che abbiamo visitato, fa parte della FRONTIER STRIP, ma si avvale anche di un titolo prestigioso, ovvero “NEBRASKA, WHERE THE WEST BEGINS”. Le sue due regioni, le DISSECTED TILL PLAINS e le GRANDI PIANURE, ovvero dolci colline e vaste praterie, si alterneranno durante il vostro viaggio on the road. Se entriamo nello specifico, viaggerete attraverso le SANDHILLS, le HIGH PLAINS, le WILDCAT HILLS, la zona del PINE RIDGE ed il BACINO DI RAINWATER.
La Capitale di Stato è LINCOLN, in onore del Presidente, che per favorire lo sviluppo dello Stato, introdusse nel 1862 l’ HOMESTEAD ACT, ovvero una sorta di assegnazione di appezzamenti di terreno da coltivare, per chi non si schierò mai contro gli Stati Uniti. È una città non molto grande, ma che ospita lo STATE CAPITOL, in tutti i suoi 122 metri di splendore. Al suo interno troverete dipinti dei nativi americani e molte opere dedicate ai pionieri che colonizzarono il Nebraska.
OMAHA, invece, è nota per essere la città natale di MARLON BRANDO….il quartiere di OLD MARKET vi sorprenderà con i suoi locali e la musica live.
E come dimenticare l’OREGON TRAIL MUSEUM, dove poter vedere ancora le impronte dei carri dei pionieri, il RANCH DI BUFFALO BILL a NORTH PLATTE e lo STRATEGIC AIR COMMANDO MUSEUM, dedicato all’aeronautica militare ad ASHLAND.
Inoltre ad agosto, imperdibile è la STATE FAIR, come l’inizio del torneo sportivo NEBRASKA CORNHUSKERS FOOTBALL, mentre nel periodo natalizio resterete incantati dalla sfilata di decine di carri allegorici.
Perdetevi pure nei tantissimi parchi, più di un centinaio, come, tra i più famosi, l’ANTELOPE PARK, l’ OAK LAKE, il PIONEERS ed il WILDERNESS.
Ma la cosa che secondo me vi lascerà davvero senza fiato, si trova ad ALLEANZA….CARHENGE….una fantastica riproduzione di STONEHENGE, realizzata con 39 automobili, firmato dall’artista JIM REINDERS, che dichiarò di averla realizzata con grande fatica, sudore, sangue e birre…tante birre!
Il CORNHUSKERS STATE, lo stato degli spannocchiatori, è pieno zeppo di curiosità, molto colorate e stravaganti, alcune davvero irreali….e di divieti stranissimi…Ce ne sono davvero molti, percui vi nominero’ quelli che ho preferito….Non si può cacciare la balena…ok, manca pure il mare….per gli uomini è vietato radersi il petto…i barbieri di Waterloo non possono lavorare se hanno mangiato la cipolla…e ci mancherebbe…e davvero tante, tante altre cose strane.
Lo Stato ha anche una bevanda ufficiale dal 1998, la KOOL AID, originariamente chiamata FRUIT SMACK, davvero molto sciropposa.
Se siete amanti degli scritti di STEPHEN KING, non perdetevi in TV la saga horror GRANO ROSSO SANGUE, ambientata in questo fantastico Stato, poco conosciuto…vero…fa parte di una zona meno visitata, ma sono certo che un po’ di curiosità in voi sta nascendo…
Motto ufficiale dello Stato…EQUALITY BEFORE THE LAW…❤🇺🇸
COUNTING CROWS “OMAHA”
Start tearing the old man down
Run past the heather and down to the old road
Start turning the grain into the ground
Roll a new leaf over
In the middle of the night there’s an old man
Treading around in the gathered rain
Hey, mister, if you want to walk on water
Oh would you drop a line my way?
Omaha
Somewhere in middle America
Get right to the heart of matters
It’s the heart that matters more
I think you’d better turn your ticket in
And get your money right at the door
Oh oh yeah
Start threading the needle
Brush past the shuttle that slides through the cold room
Start turning the wool across the wire
Roll the new life over
In the middle of the night there’s an old man
Threading his toes through a bucket of rain
Hey, mister, if you want to walk on water
‘Cause you’re only going to walk all over me
Omaha
Somewhere in middle America
Get right to the heart of matters
It’s the heart that matters more
I think you’d better turn your ticket in
And get your money right at the door
Start running the banner down
Drop past the color come up through the summer rain
Start turning the girl into the ground
Roll a new life over
In the middle of the day
There’s a young man rolling around in the earth and rain
Hey mister if you’re going to walk on water, you know
You’re only going to walk all over me
Omaha
Somewhere in middle America
Get right to the heart of matters
It’s the heart that matters more
I think you’d better turn your ticket in
And get your money right at the door
Omaha
Oh somewhere in middle America
Get right to the heart of matters
Oh it’s the heart that matters more
I think you’d better turn your ticket in
And get your money back at the door
Omaha!
Say Omaha on a Sunday morning
I’m coming home today
The following two tabs change content below.

Edo Cavaletti

Edo Cavaletti, è nato nel 1978, di professione gommista, conosciuto con il nickname Von Tyre, amante delle auto americane, delle Harley e delle Indian, collezionista di license plates e di modernariato americano, amante del sud degli Usa, innamorato del Tennessee e della musica country e rock…soda taster e picker …è un sognatore e crede negli ideali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.