Route 66 il mito Americano su Facebook

Il libro, ha una pagina Facebook dedicata, piena di consigli di viaggio, foto, novità e curiosità sulla Route 66.
Potete accedere alla pagina Facebook cliccando qui, oppure leggere gli ultimi post qui sotto, Buon Viaggio!

Il 20 maggio del 2008, un incendio ha distrutto il Rock Café sulla Route 66 a Stroud, in Oklahoma. Il caffè serviva i viaggiatori sin dagli anni ’30. Dawn Welch, proprietaria dal 1993, ha ispirato il personaggio di Sally, la Porsche nel film animato Pixar “Cars”. Il caffè è stato riaperto il 29 maggio 2009.

22 mi piace, 3 commenti12 ore fa

Saving Seligman

Saving Seligman, saving Route 66!

30 mi piace, 2 commenti1 giorno fa

Il 19 maggio del 1948, Salvador Esparza apriva il Sierra Vista Motel a Flagstaff. Esparza era un falegname c’è usò l’arenaria e la pietra da campo per costruire il complesso con 21 unità decorate in stile ispano-americano. La grande insegna al neon in cima alla Sierra Vista è rimasta fino al 2008, quando all’aggiunta di un nuovo tetto costrinse i proprietari ad eliminarla.

15 mi piace, 2 commenti1 giorno fa

Il 17 maggio del 1956, Elvis Presley partecipa a uno spettacolo alla Moschea del Santuario di Springfield. Prima dello spettacolo, il re del rock and roll fuggì per assistere alla proiezione di un film al Gillioz Theater. Secondo il giornale locale, Elvis suonò “come se stesse imitando un mix di Johnny Ray, Frank Sinatra, Marlon Brando, un cane urlante e un predicatore”.

11 mi piace, 2 commenti3 giorni fa

Il 16 maggio del 1916, nasceva Ed Sutton Waldmire Jr. Mentre serviva all’Amarillo Air Field, Waldmire e il suo amico Don Strand inventarono un pastone fritto con all’interno un corn-dog, il tutto posto su un bastone che chiamarono “Crusty Cur”. Erano abbastanza popolari, tanto che Waldmire decise di tornare a Springfield, Illinois, per iniziare a venderli, però a sua moglie non piacque il nome, così lo cambiarono in “Cozy Dog”. Il Cozy Dog fece il suo debutto ufficiale al Lake Springfield Beach House il 16 giugno 1946 e successivamente diede il nome al loro Cozy Drive Inn, tutt’ora in attività al 2935 S 6th St, Springfield, IL.

16 mi piace, 1 commenti4 giorni fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

L’amica Lara Arcobaleno, ci manda le sue foto del Kansas, splendidi scatti fatti durante il suo viaggio lungo la mitica Route 66. Non potevamo tenerle nascoste, eccole qui anche per voi!

34 mi piace, 3 commenti4 giorni fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Il 15 maggio del 1871, la città di Galena fu incorporata nello stato del Kansas, circa due mesi dopo la scoperta di giacimenti di piombo nell’area adiacente. Almeno 10.000 persone si radunarono nella cittadina e un’aspra rivalità con Empire City, situata immediatamente a nord, iniziò a farsi avanti per lo sfruttamento delle risorse minerarie. La strada fiancheggiata da saloon, che collegava le due città, divenne nota come “Red Hot Street”. Galena è una delle città più famose di tutta la Route 66 e ospita uno dei personaggi più popolari del film Pixar Cars.

39 mi piace, 1 commenti5 giorni fa

Il 14 maggio del 1953 compariva Il primo “Golden Driller” all’Esposizione Internazionale del Petrolio a Tulsa., sponsorizzato dalla Mid-Continent Supply Company di Fort Worth, in Texas. Una seconda versione fu eretta per l’expo del petrolio del 1959 e poi donata all’Amministrazione Fiduciaria della contea di Tulsa. Il gigante fu ricostruito nel 1966 e ristrutturato negli anni ’70. Il Golden Driller alto 76 piedi è una delle più grandi statue autoportanti del mondo ed è ancora presente nella cittadina di Tulsa

14 mi piace, 2 commenti6 giorni fa

Lincoln Highway - Vegani in Viaggio

Non avrà forse il fascino della Route 66, ma è stata la prima Highway americana capace di unire le due sponde della nazione, il primo vero coast to coast! In questo interessante articolo con consigli e tappe per pianificare un viaggio nella storia degli Stati Uniti d’America.

22 mi piace, 2 commenti1 settimana fa

Guidare in USA, consigli pratici e suggerimenti - Vegani in Viaggio

Siete in cerca di consigli per pianificare il vostro On The Road? In questo articolo vi spiego come guidare in USA senza preoccupazioni, buona lettura!

22 mi piace, 0 commenti1 settimana fa

A visit to Larry Baggett's Trail Of Tears Memorial On Route 66 In Missouri Feat Virginia Harold

L’8 maggio del 1925, nasceva nel Tennessee Larry Baggett. Larry progettò e costruì un campeggio dove la Cherokee Trail of Tears attraversava la vecchia autostrada 66 a ovest di Jerome, convinto che gli spiriti dei Cherokee fossero intrappolati da un muro di pietra da lui costruito. Realizzò delle scale e un elaborato memoriale di arte popolare per coloro che morirono durante la migrazione forzata. Larry morì nel 2003 e la proprietà si deteriorò fino a quando Marie Rydberg la acquistò nel 2016. Il tributo mistico di Larry (Larry Baggett’s Trail Of Tears Memorial) è stato restaurato e riaperto nell’aprile 2018.

15 mi piace, 1 commenti1 settimana fa

Volete andare oltre la Route 66 e il Grand Canyon? Proseguendo in direzione Page potete visitare lo spettacolare Horseshoe Bend! Una deviazione non da poco, ma se amate i deserti rossi, l’area di Page ha molto da offrire.

78 mi piace, 6 commenti1 settimana fa

Route 66, mappe dettagliate stato per stato - Vegani in Viaggio

Vi servono le mappe degli 8 stati attraversati dalla Mother Road? Eccole qui!

67 mi piace, 2 commenti2 settimane fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Una deviazione dal percorso originale, permette di raggiungere anche il Grand Canyon, sicuramente una tappa da prendere in considerazione, vista la bellezza di questo parco naturale.

77 mi piace, 3 commenti2 settimane fa

Il 29 aprile del 1873, nasceva “Rimmy Jimmy” a Cleburne, in Texas. Il soprannome derivava dal tipo di sella che utilizzava quando lavorava come cowboy. Il suo primo negozio si trovava all’estremità ovest del complesso Two Guns. Nell’agosto del 1933 affittò la Meteor Station, dove la Route 66 incontrava la strada per il Meteor Crater e cambiò il nome in Rimmy Jim’s Trading Post. Morì per infarto nel 1943, ma il Rimmy Jim’s Trading Post rimase in attività fino a quando non venne isolato dalla costruzione I-40 e distrutto da un incendio nel 1969.

22 mi piace, 2 commenti3 settimane fa

Visitare il Grand Canyon in treno - Vegani in Viaggio

Avete mai pensato di visitare il Grand Canyon a bordo di un treno partendo dalla splendida Williams? Potreste considerarlo, Williams è bella sopratutto di notte ed è una tappa obbligatoria per chi percorre la Route 66 e da qui parte un tono molto speciale…

35 mi piace, 3 commenti3 settimane fa

Il 23 aprile 1942, moriva C.H. Laessig. All’inizio del 1905, aprì la prima stazione di servizio negli Stati Uniti a St. Louis al 418 South Theresa, vicino a Chouteau. Laessig e il suo compagno Harry Grenner rifornivano gli automobilisti tramite un tubo di gomma dal giardino di casa. Prima di allora, la maggior parte degli automobilisti portava una lattina al negozio di ferramenta per riempirla di benzina. In poco tempo la loro idea prese piede e da una stazione ne aprirono 40, come la storia è andata avanti lo sappiamo tutti.

37 mi piace, 1 commenti3 settimane fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Una piccola deviazione permette di raggiungere il Meteor Crater, un immenso cratere di circa 1.200 metri di diametro, formatosi in seguito alla caduta di un meteorite i cui resti sono custoditi dentro all’annesso museo. La visita di tutta la struttura richiede almeno un’oretta ma ne vale la pena perché è uno spettacolo unico al mondo ed anche il panorama circostante sembra dipinto.

62 mi piace, 5 commenti3 settimane fa

Il 22 aprile del 1988, veniva presentato il film “Bagdad Café”. L’opera di Percy Adlon è incentrato su una donna bavarese che si ritrova bloccata in un piccolo caffè nel deserto e nelle amicizie che sviluppa. C’era un vero Bagdad Café sulla Route 66, ma il film è stato girato al Sidewinder Café di Newberry Springs, in California, ora noto come il Bagdad Café. Purtroppo non rimane nessuna traccia dell’originale caffetteria, o della polverosa e remota comunità di Baghdad, ormai scomparsa dalla Route 66.

11 mi piace, 1 commenti4 settimane fa

Consigli utili per un viaggio lungo la Route 66 - Vegani in Viaggio

Siete in cerca di consigli per un viaggio indimenticabile lungo la Route 66? Ve ne do alcuni molto utili…

35 mi piace, 3 commenti1 mese fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Il 19 aprile del 1927 e del 1945, nascevano Angel Delgadillo e Bob Waldmire, due delle pietre miliari della Mother Road. Due personaggi che hanno ispirato milioni di viaggiatori con le loro storie e i loro racconti. Buon compleanno Angel e buon compleanno Bob, ovunque tu sia.

25 mi piace, 0 commenti1 mese fa

Il 17 aprile del 1912, veniva fondata, a Kansas City la National Old Trails Road Association. L’associazione fu pensata per promuovere un percorso da costa a costa da Baltimora a Los Angeles, con filiali a New York e San Francisco. Seguiva percorsi storici come la National Road e il Santa Fe Trail. Nella metà orientale degli Stati Uniti, la maggior parte del percorso divenne poi la US40, mentre da Santa Fe a Los Angeles, gran parte di essa divenne la Route 66.

46 mi piace, 2 commenti1 mese fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

HOLBROOK è famosa per il Wigwam Motel, caratteristico motel le cui camere sono dei teepee indiani.

38 mi piace, 1 commenti1 mese fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Il 10 aprile del 1929, veniva aperto il Big Chief Hotel, un nuovo hotel turistico nella Route 66 a Pond, nel Missouri. Il Big Chief Hotel doveva essere il modello a cui ispirarsi per dare vita a una catena della Pierce Oil Company per ospitare automobilisti. Era composto da 62 unità, ognuna con un garage. Le unità del motel furono demolite negli anni ’70, lasciando intatta solo la parte frontale, ora sede del Big Chief Roadhouse.

26 mi piace, 1 commenti1 mese fa

Il 7 aprile del 1905, i cowboys John Shaw e Bill Smythe entrarono nel Wigwam Saloon a Winslow, in Arizona, e ordinarono un drink. Spiando una partita di dadi in corso, decisero di derubare i malcapitati, tirarono fuori le loro armi, e minacciandoli, se ne andarono con poche centinaia di dollari. Un gruppo di persone, li ha inseguiti e catturati a Canyon Diablo (Two Guns) l’8 aprile. Smythe è stato arrestato, ma Shaw fu ucciso durante la sparatoria e sepolto sul posto. Quella stessa sera alcuni cowboy del Wigwam decisero che Shaw meritava di finire il suo drink, così una quindicina di loro si diressero verso il canyon con una bottiglia di whisky e una macchina fotografica Kodak. Dissotterrarono Shaw, lo sollevarono e dandogli da bere scattarono la macabra foto qui sotto.

41 mi piace, 4 commenti1 mese fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.