Route 66 il mito Americano su Facebook

Il libro, ha una pagina Facebook dedicata, piena di consigli di viaggio, foto, novità e curiosità sulla Route 66.
Potete accedere alla pagina Facebook cliccando qui, oppure leggere gli ultimi post qui sotto, Buon Viaggio!

Il 18 marzo del 1938, Vance Carothers e H.L. Mauldin aprirono la loro nuova stazione di servizio al 320 East Central Avenue (Route 66) ad Albuquerque. Negli anni divenne conosciuto come il Vance Carothers e D.D. Fuller Station e alla fine fu convertito in un concessionario d’auto. Matt DiGregory e i suoi fratelli Cris, Jon e Vince hanno aperto il raffinato “Standard Diner” qui nel 2006, rendendo nuova vita alla struttura.

24 mi piace, 2 commenti13 ore fa

Il 17 marzo del 1938 il leader della città di Shamrock in Texas, iniziò la tradizione di una grande parata per celebrare il giorno di San Patrizio. Ogni anno, da allora, molti uomini di Shamrock si tingono la barba di verde e danno vita ai festeggiamenti. Nel 1959 la città acquistò un pezzo della famosa Blarney Stone dall’omonimo castello nella contea di Cork in Irlanda, la pietra si trova ancora a Elmore Park.

23 mi piace, 1 commenti1 giorno fa

Il 16 marzo del 1946, Nat King Cole registrava una canzone che il compositore Bobby Troup aveva scritto per lui e che sarebbe diventata l’inno della Route 66. Bobby e sua moglie Cynthia avevano percorso la US Highway 40 dalla loro casa di Filadelfia fino a St. Louis, dove imboccarono la Route 66 verso la California. Fu la moglie di Troup a suggerire “Get your kick on Route 66″ come titolo del brano. Troup suonò così una parte della canzone al Trocadero Club su Sunset Boulevard, in questa occasione Cole gli suggerì di terminarla in modo che potesse essere inserita nel suo prossimo album. Da allora “Get your kick on Route 66” è stata registrata da circa 100 artisti, che vanno da Mel Torme ai Depeche Mode.

23 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Il 14 marzo del 1933, veniva aperto al traffico un nuovo tratto pavimentato della Route 66 tra Baxter Springs in Kansas e Quapaw in Oklahoma, completando così la strada da Baxter Springs attraverso Quapaw, Commerce e Miami ad Afton. L’inaugurazione e l’apertura ufficiale furono programmati per il 24 marzo a Quapaw. La Route 66 era adesso completamente asfaltata tra Chicago e la contea di Craig, in Oklahoma.

57 mi piace, 2 commenti4 giorni fa

El Vado ABQ

Il 12 marzo del 2008 Il sindaco di Albuquerque ha annunciato che il motel El Vado era stato salvato dalla demolizione e che la città di Albuquerque stava iniziando la sua ristrutturazione. Un imprenditore edile acquistò El Vado nell’ottobre del 2005 progettando di demolirlo per costruire case di lusso, il progetto però non venne mai attuato e tutto rimase fermo per anni, prima che il restauro prendesse il via e fosse completato nel 2018. El Vado è ora un hotel boutique con negozi e ristoranti. El Vado ABQ

16 mi piace, 1 commenti6 giorni fa

Il 9 marzo del 1896, veniva costituita Granite City, in Illinois. Fu costruita dagli industriali F.G. e William Niedreinghaus prendendo spunto dal nome dei loro prodotti da cucina “Graniteware”, all’epoca molto famosi in tutti gli USA. Nel 1878 i due industriali realizzarono qui la loro acciaieria dando il via all’espansione dell’area circostante e a quella che tutti avrebbero conosciuto come Granite City Steel. La Route 66 originariamente seguita l’attuale IL 203 attraverso il centro della città.

41 mi piace, 1 commenti1 settimana fa

Visit The Original Wagon Wheel Motel on Historic Rte 66 Cuba, MO

Il 7 marzo del 1936, apriva il Wagon Wheel Cabins a Cuba, in Missouri. Leo Friesenhan progettò le splendide cabine in pietra per i proprietari Robert e Margaret Martin, che lo gestirono fino al 1946, quando subentrarono John e Winifred Pratt che ne furono proprietari fino al 1963. Subentrarono poi Pauline Roberts e Harold Armstrong. Connie Echols, l’attuale proprietaria, lo acquistò dal figlio di Harold nel settembre del 2009, dopo un attento restauro che ha restituito splendore al motel. The Wagon Wheel è il più antico motel continuamente operativo dell’intera Route 66.

29 mi piace, 3 commenti1 settimana fa

Route 66 Association of Illinois – Where The Road Begins

Il 5 marzo del 1989, veniva costituita la Route 66 Association of Illinois. Grazie al lavoro di questo gruppo di appassionati, e al contributo statale, oggi possiamo percorrere la Route 66 in Illinois senza problemi; molti cartelli indicano il percorso, le attrazioni e i musei. Molti vecchi tratti originali della strada sono stati preservati ed è possibile visitarli ancora oggi. Senza dubbio uno degli 8 stati che meglio ha saputo valorizzare la Mother Road.

32 mi piace, 2 commenti1 settimana fa

Il 4 marzo del 1928, iniziava ufficialmente una gara podistica di 3422 miglia lungo la Route 66 soprannominata “Bunion Derby”. La carovana di atleti capitanati dal fiammeggiante promotore CC “Cash and Carry” Pyle, sono giunti con non poche difficoltà fino a Chicago attraversando tratti innevati, sotto la pioggia o nel caldo infernale del deserto, saltando solo una città che si era rifiutata di ospitare i corridori. Andy Payne di Foyil, in Oklahoma, vinse la gara che vide anche una perfetta integrazione tra atleti bianchi e di colore, la pubblicità che ne è derivata ha reso la Route 66 indelebile nella mente del pubblico.

47 mi piace, 1 commenti2 settimane fa

Il 3 marzo del 1929, iniziavano i lavori di pavimentazione della Route 66 nel tratto tra Rolla e Cuba, nel Missouri. La nuova pavimentazione che andava verso est, raggiungeva la larghezza di 20 piedi, due in più rispetto al vecchio tratto tra St. Louis e Cuba, un lavoro non indifferente considerando i mezzi dell’epoca, questa foto storica ne è un esempio.

39 mi piace, 2 commenti2 settimane fa

Il Il 2 marzo del 1891, Miami (“My-AM-uh”) divenne la prima città all’interno del territorio indiano, nell’attuale Oklahoma nord-orientale. Originariamente era conosciuta come Jimtown, perché tutti e quattro i residenti si chiamavano Jim! Jim Palmer fondò il primo ufficio postale e lo chiamò Miami in onore di sua moglie, anch’essa di origini indiane. La città crebbe incredibilmente con la scoperta di piombo e zinco nel 1905, è ancora oggi una splendida cittadina attraversata dalla Route 66.

57 mi piace, 0 commenti2 settimane fa

Il 1 marzo del 1930, veniva inaugurato il Needles Theatre di Needles, in California. L’edificio fu costruito dall’ordine massonico al costo di circa $120.000. L’ordine occupava il secondo piano e affittava lo spazio sottostante come teatro, oltre a questo due negozi erano presenti al primo livello, una un’agenzia immobiliare e uno “Sweet Shoppe”. Il teatro era molto moderno per i tempi; comprendeva un sistema di riscaldamento e raffreddamento a base d’acqua, uno schermo cinematografico di buone dimensioni, un palcoscenico e un’area incavata per l’orchestra. Purtroppo è chiuso da molti anni, nonostante innumerevoli tentativi di ripristinarlo.

26 mi piace, 0 commenti2 settimane fa

Con immenso dispiacere, ci uniamo alla famiglia di Bob Lehman, amato proprietario del Munger-Moss Motel di Lebanon, in Missouri, nonché figura di spicco per tutti gli amanti della Route 66, un sincero abbraccio alla moglie Ramona Lehman. Bob è scomparso questa mattina. We will miss Bob, a hug from all Italian friends!

55 mi piace, 7 commenti2 settimane fa

Il 26 febbraio del 1970, veniva chiuso l’Old Chain of Rocks Bridge a St. Louis per lavori di riparazione su una buca all’estremità orientale del ponte. Purtroppo però non fu più riaperto al traffico, ormai il nuovo ponte a nord, aperto nel settembre del 1966, si rivelò decisamente più comodo per i viaggiatori. Il traffico sull’Old Chain of Rocks Bridge era ormai ridotto a poche centinaia di macchine al giorno, peccato, perché lo storico ponte sul Mississippi una volta faceva parte della Route 66 ed era uno dei più trafficati dello stato.

63 mi piace, 3 commenti2 settimane fa

Foto dal post di Route 66 il mito Americano

Il 26 febbraio del 1919 il Grand Canyon diventava ufficialmente un National Park, forse il parco americano più famoso del mondo, uno dei più grandi e fotografati, il parco per eccellenza, oggi questa meraviglia naturale compie 100 anni! Anche se non fa parte della Route 66, per raggiungerlo è sufficiente una piccola deviazione da Williams o da Flagstaff, e vederlo sarà un’emozione unica. Happy birthday Grand Canyon National Park!

106 mi piace, 7 commenti2 settimane fa

Il 23 febbraio del 1819, Edwardsville, in Illlinois è stata riconosciuta dallo stato. La comunità, fondata nel 1805, prese il nome da Ninian Edwards, il primo governatore del territorio dell’Illinois. Successivamente divenne senatore e in seguito fu nominato ministro in Messico. Edwards ha servito come governatore dello stato dal 1827-1830, morì di colera a Belleville nel 1833. Anche la contea di Edwards è così chiamata in suo onore. La Route 66 è stata sostituita dall’odierna IL 157 che attraversa la città.

40 mi piace, 1 commenti3 settimane fa

Il 21 febbraio del 1999, moriva all’età di 89 anni Lillian Redman. Suo marito Floyd diede a Lillian il Blue Swallow Motel di Tucumcari, New Mexico come regalo di fidanzamento nel 1958 e lo gestì per i successivi quattro decenni. Lillian regalava ad ogni ospite una copia di questa benedizione che ancora oggi è presente in ogni stanza del motel: “Greetings Traveler: In ancient times, there was a prayer for “The Stranger Within our Gates.” Because this motel is a human institution to serve people, and not solely a money-making organization, we hope that God will grant you peace and rest while you are under our roof. May this room and motel be your “second” home. May those you love be near you in thoughts and dreams. Even though we may not get to know you, we hope that you will be as comfortable and happy as if you were in your own house. May the business that brought you this way prosper. May every call you make and every message you receive add to your joy. When you leave, may your journey be safe. We are all travelers. From “birth till death,” we travel between the eternities. May these days be pleasant for you, profitable for society, helpful for those you meet, and a joy to those you know and love best. Sincerely yours, Lillian Redman”

55 mi piace, 2 commenti3 settimane fa

Il 20 febbraio del 1916, veniva completa il bellissimo ponte ad arco Old Trails sul fiume Colorado tra Topock, Arizona e la contea di San Bernardino, in California. Immortalato nei film “Furore” e “Easy Rider”, è rimasto in attività fino al 21 maggio 1947, quando il vecchio ponte della Red Rock Railroad è stato convertito per al traffico su gomma. Purtroppo l’Old Trails è stato smantellato l’anno successivo e non ne resta traccia nell’attuale percorso della Route 66.

40 mi piace, 1 commenti3 settimane fa

Il 19 febbraio del 1995, iniziavano i lavori per la costruzione della gigantesca croce lungo l’interstate 40 a Groom, in Texas. Con un’altezza di circa 58 metri, 190 feet, è l’ottava più alta del mondo e può essere vista fin da 20 miglia di distanza nella sconfinata prateria del Texas. Alcune statue a grandezza naturale che illustrano le 14 stazioni della croce, circondano la base della croce e completano l’installazione.

57 mi piace, 3 commenti3 settimane fa

Welcome to Decades of Wheels

A ottobre 2018 è stato aperto dall’erede della compagnia petrolifera Geri Williams di Miami, in Oklahoma, il complesso Decades of Wheels; un insieme di edifici adibiti a diner, ristorante, bed and breakfast e museo. Ed è proprio il museo ad attrarre l’attenzione maggiore, infatti il prossimo maggio verrà inaugurato con un’esposizione di 27 fra auto e moto, veicoli che hanno fatto la storia, la collezione del magnate vanta 250 veicoli storici e comprende due auto da corsa NASCAR, il veicolo Ecto-1 di “Ghostbusters”, un DeLorean e almeno due Batmobiles. Il complesso si estende per mezzo isolato lungo il centro di Baxter Springs, in Kansas. Williams si innamorò di questo luogo durante un suo viaggio lungo la Route 66, decidendo di investire parte del suo patrimonio in questo splendido progetto.

8 mi piace, 1 commenti1 mese fa

Se organizzassimo un viaggio nella Route 66 da Chicago a Santa Monica con me come accompagnatore, sareste interessati a partecipare?

4 mi piace, 2 commenti1 mese fa

Buon San Valentino dalla Route 66, per l’esattezza da Valentine in Arizona.

85 mi piace, 3 commenti1 mese fa

Il 12 febbraio del 1809, nasceva Abraham Lincoln, in una capanna di tronchi nell’attuale contea di LaRue. Ha vissuto a Springfield in Illinois per 17 anni prima della sua elezione a presidente, le sue spoglie sono ospitate nell’Oak Ridge Cemetery. Lincoln in Illinois è l’unica città che prende il suo nome, si dice che Lincoln abbia battezzato la città con succo di anguria nel lontano 1853, in verità esistono altre Lincoln negli usa ma quella in Illinois è l’unica dedicatagli quando era ancora in vita e inaugurata direttamente da lui.

71 mi piace, 2 commenti1 mese fa

L’11 febbraio del 2004, moriva Tom Teague. L’autore, a sinistra nella foto accanto a Bob Waldmire, scrisse uno dei primi popolari libri della Route 66, “Searching for 66” e fondò la Route 66 Association in Illinois, nella casa di Dixie Trucker e ha lavorato per salvare la famosa stazione di Soulsby in Mt. Oliva.

26 mi piace, 1 commenti1 mese fa

Il 6 febbraio del 1837, il legislatore del Missouri approva una strada statale da St. Louis a Springfield, seguendo l’antica “Osage Trail” indiana. La strada divenne nota come Springfield to St. Louis Road. Durante la guerra civile, i fili del telegrafo furono posizionati lungo il suo percorso, conferendogli il nome di “Wire road”. La Route 66, quando fu costruita nel 1926, usò gran parte di questa vecchia strada. Oggi, la moderna I-44 corre parallela alla “Wire road”, la quale resta ancora percorribile come gran parte della old Route 66.

46 mi piace, 2 commenti1 mese fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.