Tempo di lettura: < 1 minuto
Il 22 giugno del 2019, dopo una battaglia contro il cancro, moriva all’eta di 72 anni Elmer Long.
Il Bottle Tree Ranch a ovest di Helendale, in California, resta la sua opera più conosciuta, una pietra miliare della Route 66.
In mezzo ai 200 coloratissimi alberi di bottiglie che Elmer ha saldato insieme a innumerevoli oggetti raccolti nel deserto, si trovano anche segnali stradali, pistole, isolanti e persino un semaforo.
Elmer ha spesso salutato viaggiatori meravigliati del suo lavoro, si è sempre prestato ad accogliere chiunque visitasse il suo Bottle Tree Ranch.
Elmer’s Bottle Tree Ranch – administered by fans, not by Elmer è la pagina Facebook che prosegue la sua opera di diffusione.
Se siete curiosi di scoprire tutto su Elmer, vi consiglio il libro Wasteland di Alessia Turri, ricco di informazioni, foto e curiosità.
Il ranch è un luogo magico; a modo suo racchiude pezzi di storia della Route 66 e degli Stati Uniti d’America. Passeggiare al suo interno permette di respirare magia, creatività e semplicità.
Centinaia di uccelli vivono in alcune delle creazioni di Elmer, i loro suoni uniti al tintinnio degli alberi trasportano chiunque in un mondo etereo nel cuore della strada che più di tutto incarna il mito del sogno americano.

Potrebbe piacerti anche...

1 Comment

  1. […] Bottle Tree Ranch prende il nome da Elmer Long, il genio creativo dietro questa straordinaria opera d’arte.La storia di Elmer e del suo […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d
Vegani in Viaggio

GRATIS
VISUALIZZA