Road trip nel centro sud della Florida

Tempo di lettura: 6 minuti

Situata a sud est degli USA, la Florida è uno stato perfetto per un viaggio on the road. Rispetto agli altri stati americani le distanze sono infatti più contenute e anche le attrazioni sono moto variegate: oltre alle spiagge orlate di palme, al mare cristallino, alla vivace vita notturna e ai parchi divertimento, in Florida troverete foreste tropicali, fiumi, paludi, spiagge vergini e selvagge e isole che sembrano trovarsi ai confini del mondo.

La Florida, definita anche “The Sunshine State” proprio per le sue temperature calde, è visitabile in ogni stagione dell’anno, anche se il periodo migliore va da novembre ad aprile, meno soggetto a temporali e uragani.

Come anticipato la Florida è uno stato tutto da visitare, da nord a sud.
Oggi vi portiamo a scoprire la parte centro sud della penisola, in un tour realizzabile in circa 7-10 giorni.

Il modo migliore per iniziare questa avventura è arrivare in aereo a Miami (da Roma e Milano ci sono anche voli diretti) e poi prendere un’auto a noleggio. I mezzi pubblici, pur essendo presenti, non vi consentono di raggiungere tutti i luoghi di interesse. Noleggiando un’auto sarete invece completamente flessibili nel vostro itinerario.

Un ottimo sito sui cui prenotare è Auto Europe, che vi permette di confrontare le migliori offerte con tutti i principali noleggiatori.

Miami

Prima tappa di questo viaggio è senza dubbio proprio Miami, che si trova sulla costa orientale della Florida ed è la città iconica di questo stato. È caratterizzata da spiagge da sogno e da quartieri molto vivaci.

Imperdibile la Ocean Drive, la strada principale di South Beach con costruzioni Art Déco, bar, ristoranti e locali notturni.

A Miami ogni quartiere ha una sua particolarità: Coconut Grove con le sue ville sfarzose, Little Havana con il suo spirito tradizionale cubano, l’ipermoderna Downtown e molto altro.

Parco Nazionale delle Everglades

Dopo aver vissuto la scintillante atmosfera di Miami potrete quindi dirigervi verso l’interno per visitare il Parco Nazionale delle Everglades, la più grande riserva subtropicale degli USA.

Si tratta di una zona paludosa in cui potrete incontrare alligatori, coccodrilli, serpenti, ragni e tantissime varietà di uccelli e anche molte zanzare!
Il modo più comune, anche se molto invasivo, per visitare l’area, è l’Airboat, un’imbarcazione a motore che vi permetterà di fare un tour a pelo d’acqua, vedendo quindi da vicino gli alligatori.
In alternativa potete optare anche per tour più tradizionali percorrendo uno dei vari sentieri indicati.

Overseas Highway

Spingendovi ancora più a sud avrete la possibilità di percorrere una delle strade più belle e panoramiche deli Stati Uniti, la Overseas Highway, per ammirare le magnifiche Florida Keys, delle isole che si estendono per ben 160 km, perfette per attività come pesca, snorkeling e immersioni.

Alla fine di queste isole si arriva alla suggestiva cittadina di Key West, letteralmente ai confini del mondo.
Resa famosa anche dallo scrittore Hemingway, Key West offre spiagge da sogno, palazzi storici, giardini lussureggianti e la famosa Mallory Square, una terrazza panoramica, da cui ammirare tramonti unici.

Foto: Chase Baker

Fort Lauderdale

Risalendo la costa verso nord in direzione Orlando, ecco alcune tappe intermedie da non perdere. Iniziamo con Fort Lauderdale. Conosciuta come la Venice of America per i canali che l’attraversano, è la tipica destinazione di mare della Florida, con un’ampia spiaggia di sabbia bianca e anche molti locali notturni.

È inoltre la capitale dello Spring Break americano, ovvero la pausa scolastica primaverile, in cui moltissimi giovani trascorrono qui le vacanze all’insegna della movida.
Fort Lauderdale dista appena 30 minuti da Miami.

Boca Raton e West Palm Beach

Guidando lungo la costa orientale verso nord vi segnaliamo due tappe secondo noi molto belle: Boca Raton e West Palm Beach. Boca Raton appartiene alla contea di Palm Beach ed è un’attrazione perfetta per chi vuole godersi il sole, il surf e la sabbia.
Oltre alle spiagge cittadine molto frequentate, vi suggeriamo anche il Red Reef Park, un parco più isolato con accesso alla spiaggia, sul North Ocean Boulevard.

Se viaggiate con bambini imperdibile una sosta allo Sugar Sand Parc, un parco dedicato al mondo della scienza.  Boca Raton è anche sede della Florida Atlantic University e ospita diversi musei molto interessanti, primo fra tutti il Museum of Art. West Palm Beach, che dista circa 1/2h, ha delle spiagge uniche in Florida e, insieme alla vicina Palm Beach, è consigliatissima per le famiglie.
Qui troverete anche lo Science Center.

Foto: Melissa Mullin

Orlando

Il nostro viaggio si avvia quindi verso la tappa finale, la famosissima Orlando.
Da West Palm Beach impiegherete circa 2h e 30 in auto, o un pochino di più se optate per la strada costiera, passando magari da Cape Canaveral, in cui potrete vedere il Kennedy Space Center, da cui vengono lanciati in orbita i veicoli spaziali della NASA!

Orlando è poi ovviamente la capitale indiscussa dei parchi a tema.  Ce ne sono per tutti i gusti, tra cui Disney World e gli Universal Studios. A seconda dei vostri interessi pianificate bene i giorni di sosta in questa zona.

Tampa

In base al tempo che avete a disposizione il vostro viaggio on the road in Florida potrebbe concludersi qui, oppure includere ancora un’ultimissima tappa: Tampa.

Distante circa 1h20 da Orlando, verso l’interno, Tampa è una città molto vivibile e il suo centro si snoda intorno al fiume Hillsborough.
Anche Tampa è caratterizzata da grattacieli e palme e ha anche una bellissima passeggiata lungofiume, la Riverwalk.

Sia a Tampa che a Orlando potrete riconsegnare la vostra auto a noleggio (spesso senza costi aggiuntivi) e ripartire da uno dei due aeroporti cittadini. Come ogni viaggio on the road l’organizzazione è assolutamente flessibile e modulabile in base alle vostre esigenze e ai vostri interessi!

Mangiare Vegan in Florida

Questo percorso, offre spunti panoramici strepitosi ed esperienze indimenticabili nelle città. A questo possono aggiungersi altrettante sorprese positive mangiando, ovviamente vegan, in alcuni ristoranti che incontrerete lungo il percorso, qui alcuni consigli:

  • Miami: Salmono (1060 Brickell Ave, Miami) – The Cocinita (75 SE 5th St, Miami) – Happea’s (1250 S Miami Ave. #4, Miami) – SoBe Vegan (110 Washington Ave, Miami Beach) – Plant Theory Creative Cuisine (723 N Lincoln Ln, Miami) – The Rogue Panda (1601 Drexel Ave, Miami Beach).
  • Fort Lauderdale: Planta Queen – Fort Lauderdale (1201 E Las Olas Blvd, at 12th St, Fort Lauderdale) – PS Green Vegan Express (2306 E Oakland Park Blvd, Times Square Shopping Mall, at N Federal Hwy, Fort Lauderdale).
  • Boca Raton e West Palm Beach: The Rabbit Hole (2659 E Atlantic Blvd, Pompano Beach) – Pauseitively Vegan (1965 NE 2nd St, Deerfield Beach) – Veg Eats Foods (335 E Linton Blvd, Delray Beach).
  • Orlando: Leguminati Vegan Eatery (2401 Curry Ford Rd, Orlando) – Norma’s Plant Based Cuisine (351 State Rd 434 , Altamonte Springs) – Raw Juice Bar (898 E Washington St, Orlando) – Ethos Vegan Kitchen (601-B S New York Ave, Winter Park) – Winter Park Biscuit Company (3201 Corrine Dr Ste 105, Orlando).
  • Tampa: Farmacy Vegan Kitchen Channel District (117 N 12th St (at E Washington St, inside Duckweed Urban Grocery, Tampa) – Farmacy Vegan Kitchen & Bakery (803 N Tampa St, at Duckweed Urban Grocery, Tampa) – Nana’s Restaurant and Juice Bar (1601 East 4th Ave, Tampa).

Vi ricordo che potete trovare centinaia di ristoranti vegan mappati in tutto il mondo nella nostra App!

The following two tabs change content below.
ROBERTO ROSSI (Arezzo 1971) si diploma in elettronica nel 1990, ma fin da subito manifesta il suo interesse per la fotografia ed i viaggi, anche grazie al papà fotografo ed a tanti amici viaggiatori. "Ricordo ancora quando da piccolo mi recavo nell'agenzia viaggi del mio paese a prendere le brochure appena arrivate, mi bastava aprirne una per iniziare a viaggiare con la mente. Poi per fortuna all'eta di 16 anni il mio primo viaggi in Marocco, da li un susseguirsi di emozioni ed avventure in tutto il mondo." Roberto ha sempre dimostrato un'attrazione particolare per gli USA, nazione che conosce profondamente, dalle grandi città dell'est, una su tutte New York City, ai grandi parchi dell'Ovest, non ultima la strada che lo ha cambiato per sempre, la Route 66, per la quale pubblica la sua prima opera "Route 66 il mito Americano" - edizioni Amazon, nel 2017. Artista, viaggiatore, motociclista, tutte passioni che esprime nel suo blog Vegani in Viaggio e nelle pubblicazioni ricche di foto e curiosità, ma sempre essenziali ed estremamente efficaci, niente di superfluo, tutto pensato per aiutare il viaggiatore. Vegano da molti anni, amante della Natura e degli animali, ha un amore particolare per i gatti con cui condivide da sempre la sua vita. Nel 2021 è diventato USA AMBASSADOR, specialista of the United States of America, un riconoscimento prezioso di Visit USA Italia. La passione per la fotografia, i viaggi e la grafica (sua principale attività), regalano un mix sempre attento e funzionale in ogni opera realizzata, Roberto ama chiudere spesso i suoi racconti scritti o narrati con una frase che esprime tutta la sua passione per la vita e le avventure in giro per il mondo: "Buon viaggio ovunque la vita vi porti!"

Ultimi post di Roberto Rossi (vedi tutti)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.