Vi racconto il primo Viaggio Vegan a New York City

Non è facile raccontare un viaggio così intenso e ricco di emozioni, per me è stato l’ennesimo viaggio nella Grande Mela, ma l’ennesimo ricco di positività, splendide sensazioni ed emozioni, ma nonostante abbia perso il conto di quante volte ho avuto la fortuna di visitare questa città, è stato anche per me la prima volta, la prima esperienza come accompagnatore, ho preso per mano chi si è affidato a Vegani in Viaggio e ReporterLive portandolo a spasso per le Street e le Avenue newyorkesi, anzi dovrei dire prese per mano, visto che ho avuto la fortuna di accompagnare un gruppo di ragazze follemente innamorate della città.
Per tutte loro era la prima volta a New York City e leggendo le loro recensioni a fine articolo vi farete un idea di quanto questo viaggio gli sia piaciuto e di quante cose positive hanno portato a casa, tutte sensazioni che rimarranno indelebili nelle loro menti.

Ma andiamo per ordine; ho incontrato il gruppo all’aeroporto JFK, io ero a Manhattan dove già da qualche giorno, e subito abbiamo avuto la fortuna di arrivare nella City durante una giornata splendida che ci ha permesso di ammirare lo skyline mentre percorrevamo la strada che dall’aeroporto ci portava nel nostro albergo, a bordo di una navetta privata.
Senza tanti indugi, appena posate le valige, ci siamo precipitati nel centro del mondo, nell’ombelico del mondo come canterebbe qualcuno; Times Square dove le signorine vegane si sono subito rese conto di quanto questa città sia pazzesca!

Le giornate sono letteralmente volate, nonostante partissimo presto dall’hotel e rientrassimo tardi, spesso dopo cena, le ore passavano a una velocità doppia; tante cose da vedere, da vivere, tante emozioni, sapori e profumi, puzza della città, persone ed esperienze indimenticabili, una dietro l’latra senza concedere riposo, una media di 20km ogni giorno, chilometri ricchi di esperienze positive.

Il primo giorno siamo andati alla scoperta di Harlem con la sua forte componente black, le sue tradizioni e i suoi contrasti, uno dei quartieri più veri e intensi di tutta New York City, la zona dell’Apollo Theater e dei piccoli negozio, l’area ricca e patinata della Columbia University, non potevamo però farci mancare una passeggiata a Central Park e una messa gospel in una delle chiese più belle del quartiere per finire con una cena al Bareburger dove abbiamo gustato uno squisito Beyond burger.

Midtown è stata la meta principale della seconda giornata, per poi spostarci passeggiando nell’east village, il mitico quartiere di SOHO e il West Village con le sue casette caratteristiche, passando per la caotica Chinatown e la caratteristica Little Italy; una giornata piovosa che non ha fermato la nostra voglia di scoprire la città. La giornata è letteralmente volata via fino alla cena a Bryant Park.

Il terzo giorno è stato sicuramente il più emozionante; la statua della libertà, Wall Street, Ground Zero e il Brooklyn Bridge, un’emozione dietro l’altra che ha trasmesso ai viaggiatori emozioni indimenticabili, sotto a una giornata di sole calda e indimenticabile.
Abbiamo pranzato vicino allo Stock Exchange, ci siamo commossi difronte alle vasche del memoriale dell’11 settembre, e vissuto momenti indimenticabili attraversando il ponte di Brooklyn e ammirando il tramonto da Brooklyn Heights dove lo spettacolo di Manhattan si unisce all’intimità delle case del quartiere.
Instancabili abbiamo traversati nuovamente il Brooklyn Bridge dopo aver mangiato una pizza ai piedi del ponte più famoso del mondo.

Il quarto giorno lo abbiamo dedicato alla visita di alcuno dei monumenti della città; l’Empire State Building, la Public Library, la Grand Central Terminal e il cuore dello shopping newyorkese; la Fifth Avenue, passando per il Chrysler Building, il tutto poco prima di volare via verso l’Italia, con la voglia di tornare quanto prima in questa sfavillante città.

Un viaggio intenso e credo indimenticabile per chi ha fatto parte di questo gruppo di turiste alla scoperta della New York City che amo di più, quella che conosco che amo fin dal mio primo viaggio nel lontano 1990, una città che ho avuto l’onore di raccontare a chi ha passeggiato con me in questo indimenticabile viaggio.

Il primo viaggio certificato VeganOK!

Un’esperienza di viaggio studiata sulle esigenze di chi ha deciso di vivere rispettando la natura e tutte le forme divita, ma che strizza l’occhio al turista che vuole visitare lacittà accompagnato da un esperto tour leader vegan che potrà dare consigli e raccontare aneddoti. Verrete portati per mano alla scoperta di Manhattan, lungo le famoseStreet e Avenue vivendo un’esperienza indimenticabile,grazie anche alla profonda conoscenza che il tour leader ha della città, consigliandovi sui luoghi da fotografare edove mangiare prodotti tipici vegetali al 100%. L’albergo scelto per questo viaggio è l’unico in tutta la città adutilizzare fonti rinnovabili, a non fare uso di prodotti di origine animale per i sui arredi e pronto ad accogliere le esigenze alimentari dei turisti vegan, servendo colazioni 100% vegetali.


New York è una città fantastica e ho potuto realizzare il sogno che avevo fin da bambina : attraversare il ponte di Brooklyn! Un’emozione indescrivibile! Così come la vista della città dal top of the rock….che meraviglia!!
Ma tutto il soggiorno è stato bellissimo…central park, la passeggiata lungo l’high line, camminare sempre a testa in su lungo le Street e le Avenue, Bryan park, immaginare con il cuore sospeso la presenza delle torri gemelle a Ground Zero…con quella rosa bianca inserita nei nomi delle vittime….che ti “scava dentro”…
Grazie a Roberto un accompagnatore perfetto! Andare in giro per la città con lui era come essere con un  gruppo di amici!…Senza tempi morti e con tanta curiosità di vedere, osservare, fotografare e assaggiare!..Io non sono vegana ma fermarsi nei locali green della città mi è piaciuto un sacco!
Non so quante foto ho scattato!! bellissime! Non vedo l’ora di ritornarci!
Ci sono ancora tante cose da vedere!
Paola

Viaggio indimenticabile, ottima organizzazione, ottima compagnia e impagabile accompagnatore per disponibilità, gentilezza e simpatia.
Ci auguriamo di poter fare un altro viaggio insieme!
Irene

È stata la mia prima volta nella Grande Mela ed ho optato per un viaggio organizzato: con pochi giorni a disposizione volevo vedere il più possibile e così è stato! Indispensabile la disponibilità e competenza di Roberto Rossi, la nostra guida vegana, la quale, oltre a farmi apprezzare le bellezze della metropoli, mi ha fatto conoscere anche qualche piatto vegano…esperienza super positiva e consigliata! Grazie Roberto e grazie Reporter Live 😁
Elena


Splendido ed intenso tour in una delle città più famose del mondo. Insolito nel suo genere perchè vissuto lontano dal turismo caotico e di massa con i percorsi gia preconfezionati. Assaporato ogni singolo passo negli splendidi quartieri di Soho, Brooklyn e harlem. Vissuto e pranzato con la quotidianità degli impiegati di wall street. Nonostante  la mia attitudine ad un cibo di genere onnivoro ho apprezzato con molta curiosità questa nuova esperienza. Ho evitato tutto il cibo trash americano risparmiando e mangiando sanissimo. È stata una delle vacanze più belle che abbia fatto.
Grazie Roberto che ci hai trasmesso la conoscenza di questi luoghi meravigliosi.
Marinella

Le guide sono acquistabili su Amazon sfruttando i pulsanti qui sotto sia in versione cartacea che eBook:


La versione iBooks, da poco disponibile è acquistabile nello store Apple sfruttando i seguenti link:


Versione Android disponibile a questi link su Google Play Libri:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.