American Addicted: license plates Maryland

Eccoci a parlare del settimo Stato ad entrare a far parte dell’Unione, il Maryland, che deve il suo nome a Enrichetta Maria, sposa di Carlo I. Fu una delle prime tredici colonie a ribellarsi al governo britannico, guadagnandosi il nickname di Old Line State, lo Stato della vecchia prima linea…
Annapolis è la capitale e a mio parere la cosa da non perdere assolutamente è il Liberty Tree, un pioppo di 400 anni, simbolo della libertà, dato che sotto di esso si radunavano i rivoluzionari.

Altra città degna di nota è sicuramente Baltimora, località portuale, con una costa fantastica e con al suo interno il quartiere Mount Vernon, ricco di teatri, locali, negozi e musei. Una curiosità su Baltimora….la prima tavola Ovija, quella per le comunicazioni esoteriche, è stata creata proprio a Baltimora….
Da non perdere anche la Baia di Chesapeake, alimentata da più di 150 fiumi, un paradiso naturale, tra paludi e città che si affacciano su di essa.
Lo Stato nel 1790 ha ceduto 60 miglia quadrate per la realizzazione del District of Columbia.
Il suo motto è tutto un programma…”Manly deeds, womanly words”…a voi interpretarlo.
Riguardo alle targhe, avete mai incontrato durante i vostri OTR una temporary tag?? È ovviamente una targa provvisoria e può essere di cartone, in lamiera o anche un semplice foglio di carta….ve ne posterò altre…
Quest’oggi voglio salutarvi in maniera diversa…”Quando non sono in America, tutti voi siete la mia America! Percui postate e postate!!!”
American Addicted

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.