Pane proteico vegano foodspring

Dopo la Pizza proteica vegana provata poco tempo fa, adesso è il momento di testare il pane proteico vegano di foodspring, un prodotto sulla carta ottimo che andremo a valutare insieme fin dalla semplice preparazione.

Iniziamo col dire che il gusto è ottimo, diverso dal pane classico vista la sua natura e gli ingredienti utilizzati.
I valori nutrizionali rispecchiano le aspettative offrendo ben 22 grammi di proteine ogni 100g di pane, un valore davvero apprezzabile, carboidrati praticamene assenti, zuccheri compresi.

Gli ingredienti sono naturali, 100% BIO e senza glutine, una mossa intelligente che dimostra l’attenzione di foodspring nel realizzare questa miscela:
Proteine da semi di zucca (99% semi di zucca disoleati e tostati, sale), semi di lino (14%), buccia di semi di psillio macinata, farina di mandorle, proteine da semi di girasole non lavorati, semi di girasole (7%), semi di zucca(7%), proteine da semi di zucca non lavorati, sesamo, farina di grano saraceno 3%), cremor tartaro (bicarbonato di sodio, acidificante: tartaro, amido di mais), sale marino, fibra di agrumi (da coltivazione biologica controllata, sistema di controllo CE).

Ma veniamo alla preparazione:

  • Preriscaldate il forno a 175 °C
  • Mescolare il contenuto della busta con 230 ml di acqua fino a ottenere un impasto omogeneo.
  • Lasciare riposare l’impasto per 30 minuti.
  • Rimescolare.
  • A questo punto, mettere l’impasto su una teglia da forno o in uno stampo leggermente unto.
  • Cuocere sulla griglia centrale per circa 50 minuti, verificare la cottura già da 40 minuti in quanto potrebbe già essere pronto se il vostro forno lavora bene.

Ci è piaciuto?

Assolutamente si, soprattutto il giorno dopo o comunque dopo averlo ben raffreddato, secondo noi è meglio prepararlo qualche ora prima di consumarlo, si taglia meglio e sopratutto il gusto migliora sensibilmente.
Ricordate che il prodotto è privo di conservanti e quindi è bene consumarlo entro un paio di giorni.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.