Pangea Food e la magia del Gondino

Non avrei mai pensato, da vegano, di poter mangiare nuovamente un formaggio totalmente vegetale che mi ricordasse per sapore e consistenza il formaggio vaccino. Senza sofferenza animale, senza glutine, naturalmente senza lattosio, senza colesterolo, OGM free, con olio di cocco vergine raccolto senza lavoro animale, biologico e con un numero di ingredienti piccolissimo, ma con tanto sapore e dal gusto strepitoso.

Poi ho conosciuto i prodotti di Pangea Food e ho scoperto un mondo incredibile, nato da un’intuizione e cresciuto con non poche difficoltà, ma che oggi tutti conosciamo con il nome di uno dei prodotti più famosi in ambito vegan, ovvero il “Gondino“.

Pangea Food si trova alle porte di Arezzo, in uno stabilimento artigianale che grazie alla passione, alla bravura e all’intuizione geniale delle persone che hanno fondato la società, sforna ogni giorno le mitiche forme di formaggio vegetale in vari gusti e consistenze, da quello spalmabile a quello stagionato.
Il tutto grazie a un processo sviluppato in anni di ricerca, tentativi falliti e perseveranza, un processo lungo che Luciano ci ha raccontato dopo averci accolti nella sede del “Gondino”.

Non nego che adesso la presenza di formaggi vegetali negli scaffali dei negozi si sia ampliata, ma se si vanno a leggere gli ingredienti, spesso ci si perde in una lista infinita, cosa che non succede leggendo quelli di Pange Food, anzi si rimane stupiti che con così pochi ingredienti, tra l’altro tutti naturali e vegan, siano riusciti a realizzare il formaggio vegetale più buono del mondo!

Luciano ci ha racontato molte vicissitudini che hanno dovuto affrontare lui e i soci per arrivare dove sono adesso, con un prodotto snobbato da tutti quando hanno cercato di proporlo ad altre società all’inizio del loro cammino, un prodotto che adesso cercano tutti di imitare.
Pangea Food ha avuto la sua rivincita, è una società ben strutturata, ma che non ha certamente perso la sua natura artigianale, ancora oggi realizzato a mano con tanta passione i formaggi vegetali.

È possibile gustare il Gondino spalmato sul pane nella sua versione fresca, oppure grattugiato sulla pasta o semplicemente gustato a pezzetti, una sorpresa per chi crede che non sia possibile avere un buon formaggio totalmente vegetale.
La riprova di tutto questo è stata una cena in famiglia, dove ho proposto il Gondino a mia mamma e mio suocero che ne è rimasto colpito tanto da non credere che si trattasse di un prodotto vegan e quindi vegetale al 100%!

Insomma, i ragazzi di Pangea Food hanno fatto un lavoro incredibile, un’idea vincente che ha avuto una vita iniziale travagliata, ma che adesso vede con soddisfazione la loro creazione amata da tutti, non soltanto dai vegani.

Luciano ci ha raccontato un sacco di aneddoti, condividendo con noi la storia di Pangea Food fin dalle prime prove, realizzate in casa, per produrre un formaggio vegetale, ci ha parlato de tentativi infruttuosi di proporre il prodotto ad aziende del settore, dagli attacchi subiti da chi voleva bloccarli sul nascere intuendo che questa tipologia di prodotti poteva diventare una spina del fianco…
Ma Luciano, Lisa, Monia, FrancescaDaniele non si sono arresi e hanno avanti la loro idea rivoluzionaria in un momento in cui sembrava talmente astratta da risultare insignificante.

Pangea Food è molto attenta al benessere animale, nessun prodotto usato nella linea di produzione proviene dallo sfruttamento animale e stanno cercando di usare anche imballaggi ecosostenibile affidandosi a società attente e rispettose della natura.
Loro stessi, hanno un’attenzione incredibile a tutti i dettagli, basti pensare che anche la raccolta del cocco è certificata senza uso di animali, purtroppo in molte realtà vengono usate delle scimmie che continuamente salgono e scendono dalle piante per portare le noci di cocco all’inizio della catena di produzione e di vendita.

Siamo rimasti davvero sorpresi dalla passione con la quale Luciano ci ha raccontato la loro storia, dalla forza che hanno messo nel realizzare un sogno e da quanto facciano questo con il cuore; dopo 10 secondi eravamo già Amici.

Non ultimo ci ha fatto davvero piacere sapere quanto siano attivi nel mondo del volontariato in aiuto degli animali, un altro aspetto che ci ha fatto innamorare di Pangea Food.

Una rivoluzione, quella dei prodotti vegetali, iniziata e ormai inarrestabile, essere vegan non è una rinuncia ma una scelta, diversa, sostenibile e sopratutto inevitabile se vogliamo continuare a vivere in questo pianeta che ci ospita.

I prodotti Pangea Food sono acquistabili in molti negozi italiani, una lista potete trovarla cliccando qui.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.