#3 L’inizio del viaggio; salutiamo Chicago

Route 66 Il Mito Americano
Route 66 Il Mito Americano
#3 L’inizio del viaggio; salutiamo Chicago







/

La mia radio suonava una vecchia canzone di Elvis, non ricordo il titolo, una vale l’altra, adoro il re del rock e credo che nessun’altra canzone avrebbe accompagnato in modo migliore il mio viaggio. Stavo lasciando Chicago, ero appena salito sull’auto fotografando il cartello “Begin Historic Route 66”, emozionato come non mai perché La Strada era appena iniziata e mi attendevano chissà quali avventure lungo le sue 2.500 miglia. Ogni viaggio che si rispetti ha un inizio e una fine e iniziarlo sotto lo storico cartello aveva un significato particolare. Mentre i grattacieli scomparivano dai miei specchietti retrovisori e i finestrini iniziavano a riempirsi del verde delle immense praterie dell’Illinois, realizzai che il sogno aveva inizio. Il cartello “Begin Historic Route 66”, si trova all’inizio di E Adams St, poco lontano dal Millennium Park. Purtroppo non è l’originale cartello e non è neanche nella posizione in cui iniziava effettivamente la strada nel 1926, infatti agli albori della Mother Road si trovava tra la E Jackson Boulevard (parallela alla Adams) e l’incrocio con la Michigan Ave prima e con la Lake Shore Dr per i 40 anni successivi. Partendo invece da Santa Monica, il cartello “End Historic Route 66”, di Chicago, si trova su E Jackson Boulevard, in pratica un isolato più a sud dove storicamente fu spostata la seconda postazione di inizio della Route 66. Queste modifiche sono state rese necessarie dalle strade diventata a senso unico. L’altro famoso cartello “End of Trail” si trova invece sul molo di Santa Monica, anche se in realtà è stato spostato qui solo nel 2009. L’originale fine della Route 66 era infatti all’incrocio tra la 7th e la Broadway (ancora oggi è presente un piccolo cartello sul semaforo). Quando la strada fu smantellata il cartello venne via via arretrato, fino arrivare addirittura a Kingman in Arizona. Quando la Route 66 divenne Historic Route 66 fu preso come riferimento il molo di Santa Monica e adesso è ritenuto quello la fine del sogno americano.

Acquista il libro “Route 66 Il Mito Americano” su Amazon: https://amzn.to/2SdN8YA

The following two tabs change content below.
ROBERTO ROSSI (Arezzo 1971) si diploma in elettronica nel 1990, ma fin da subito manifesta il suo interesse per la fotografia ed i viaggi, anche grazie al papà fotografo ed a tanti amici viaggiatori. "Ricordo ancora quando da piccolo mi recavo nell'agenzia viaggi del mio paese a prendere le brochure appena arrivate, mi bastava aprirne una per iniziare a viaggiare con la mente. Poi per fortuna all'eta di 16 anni il mio primo viaggi in Marocco, da li un susseguirsi di emozioni ed avventure in tutto il mondo." Roberto ha sempre dimostrato un'attrazione particolare per gli USA, nazione che conosce profondamente, dalle grandi città dell'est, una su tutte New York City, ai grandi parchi dell'Ovest, non ultima la strada che lo ha cambiato per sempre, la Route 66, per la quale pubblica la sua prima opera "Route 66 il mito Americano" - edizioni Amazon, nel 2017. Artista, viaggiatore, motociclista, tutte passioni che esprime nel suo blog Vegani in Viaggio e nelle pubblicazioni ricche di foto e curiosità, ma sempre essenziali ed estremamente efficaci, niente di superfluo, tutto pensato per aiutare il viaggiatore. Vegano da molti anni, amante della Natura e degli animali, ha un amore particolare per i gatti con cui condivide da sempre la sua vita. La passione per la fotografia, i viaggi e la grafica (sua principale attività), regalano un mix sempre attento e funzionale in ogni opera realizzata, Roberto ama chiudere spesso i suoi racconti scritti o narrati con una frase che esprime tutta la sua passione per la vita e le avventure in giro per il mondo: "Buon viaggio a tutti voi, ovunque la vita vi porti!"

Ultimi post di Roberto Rossi (vedi tutti)

This entry was posted in . Bookmark the permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.