Il Vegano bistrot bio vegan a Firenze

Tempo di lettura: 2 minuti

 

Un proverbio recita: “non è ne carne ne pesce”, ma qui bisognerebbe dire “non è ne seitan ne tofu”, ma la cosa curiosa è che questo locale non è un semplice ristorante, non è un fast food, non è un franchising, non è un bistrot, è molto di più!
Capita raramente di mangiare del cibo così buono in un locale così semplice ed accogliente, quasi timido per quanto è alta la qualità del cibo offerto, è stata davvero una sorpresa.
Il Vegano Firenze, si trova a due passi dal duomo, in via San Gallo, arrivarci è di una semplicità unica e se siete in questa splendida città, non potete non fermarvi qui per un pasto veloce o una cena.
Ho prenotato poco prima dalla loro pagina Facebook, ed alle 20 in punto eravamo li, il ragazzo al banco è gentilissimo e molto simpatico, da infinite spiegazioni sul menu e se si vuole anche sul mondo vegan. Si ordina al banco leggendo il menu del giorno scritto su una lavagna e ci si accomoda a sedere; qui si mangiano sempre piatti preparati al momento, niente di congelato o pre cotto o da catena franchising.

Abbiamo iniziato con due primi piatti strepitosi, serviti molto velocemente e presentati benissimo, il risotto ai funghi porcini è strepitoso, ricordatevelo, se è presente nel menu del giorno non perdetevelo.

Come secondo abbiamo scelto un Crumble di tempeh con purea di patate e delle crocchette di spinaci e stracchino vegano, non nego di essere rimasto sorpreso dalla bontà di questi piatti, si percepisce la qualità dei prodotti usati, tutti biologici e nella maggior parte dei casi a chilometro zero.

Il gran finale è stato una Cheesecake ai lamponi che definirei sublime, avremmo fatto il bis se non fosse stato per i sensi di colpa, un caffè di cicoria che non avevo mai bevuto prima ha concluso la mia splendida cena.

Cheesecake ai lamponi

Un locale che ho scoperto essere a Firenze già da diversi anni, ma che solo negli ultimi tempi si è staccato da una nota catena di franchising vegan per intraprendere un suo percorso decisamente migliore con cibo biologico di qualità preparato in giornata, la cui bontà si sente e si gusta ad ogni morso. Secondo me questo ristorante, è uno dei migliori, sicuramente il migliore che potete trovare a Firenze, prezzi giusti, qualità e porzioni abbondanti lo rendono una scelta ottimale per tutti, non solo per vegani, ci tengo a ribadirlo, perché il buon cibo penso piaccia a tutti e se evitiamo di far del male ad altri esseri viventi c’è ancora più gusto, abbiamo incontrato turisti stranieri e onnivori che hanno gradito molto quanto mangiato.
Dimenticavo; birre biologiche, bibite biologiche, succhi di frutta bio, centrifugati, prosecco bio e tante altre bevande per placare anche la sete!

The following two tabs change content below.
ROBERTO ROSSI (Arezzo 1971) si diploma in elettronica nel 1990, ma fin da subito manifesta il suo interesse per la fotografia ed i viaggi, anche grazie al papà fotografo ed a tanti amici viaggiatori. "Ricordo ancora quando da piccolo mi recavo nell'agenzia viaggi del mio paese a prendere le brochure appena arrivate, mi bastava aprirne una per iniziare a viaggiare con la mente. Poi per fortuna all'eta di 16 anni il mio primo viaggi in Marocco, da li un susseguirsi di emozioni ed avventure in tutto il mondo." Roberto ha sempre dimostrato un'attrazione particolare per gli USA, nazione che conosce profondamente, dalle grandi città dell'est, una su tutte New York City, ai grandi parchi dell'Ovest, non ultima la strada che lo ha cambiato per sempre, la Route 66, per la quale pubblica la sua prima opera "Route 66 il mito Americano" - edizioni Amazon, nel 2017. Artista, viaggiatore, motociclista, tutte passioni che esprime nel suo blog Vegani in Viaggio e nelle pubblicazioni ricche di foto e curiosità, ma sempre essenziali ed estremamente efficaci, niente di superfluo, tutto pensato per aiutare il viaggiatore. Vegano da molti anni, amante della Natura e degli animali, ha un amore particolare per i gatti con cui condivide da sempre la sua vita. La passione per la fotografia, i viaggi e la grafica (sua principale attività), regalano un mix sempre attento e funzionale in ogni opera realizzata, Roberto ama chiudere spesso i suoi racconti scritti o narrati con una frase che esprime tutta la sua passione per la vita e le avventure in giro per il mondo: "Buon viaggio a tutti voi, ovunque la vita vi porti!"

Ultimi post di Roberto Rossi (vedi tutti)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.