Mandorelli (Ricetta Toscana in versione Vegan)

Andiam verso la Toscana…

A metà del Cinquecento i Cantucci arrivano alla corte dei Medici, la ricetta originale toscana prevede le uova con zucchero, un pizzico di lievito, farina e burro fuso, con l’aggiunta poi delle mandorle.
La definizione di Cantuccio è stata data dall’Accademia delle Crusca alla fine del Seicento: “biscotto a fette, di fior di farina, con zucchero e chiara d’uovo”. Dal 2016 i cantucci sono ufficialmente un prodotto IGP (f.web)

Noi vi proponiamo una versione ‘’VEG’’ con un sentore d’erbe d’isola, per adattarla alle esigenze di molti, rispettandone l’origine e il nome li abbiamo chiamati Mandorelli. Dalla ricetta base potete con un po di fantasia personalizzarli con scaglie o gocce di cioccolato, pinoli, pistacchi, canditi all’arancia e farine di vario genere, ricordando che se cambio farina cambia il rapporto solido-liquido.

Ingredienti e procedimento

Accendere il forno a 180° e unire tutti insieme:

  • 250 di farina 0 o 1 biologica
  • 150 di zucchero canna
  • 1 pizzico di sale
  • 2c. di lievito cremortartaro
  • 20ml di liquore Hierbas o all’anice
  • 50 gr di yogurt alla mandorla
  • 1 C. e 1/2 di farina di soia
  • 1c. di amido
  • 70 gr di banana
  • 150 gr di mandorle naturali

Impastare tutto in planetaria per 1minuto, aggiungere le mandorle e impastare bene per ancora 1 min.

Rivestire le placche da forno di carta, stendere l impasto in cilindri di ca 3 o 4 cm di diametro, uno a fianco all altro con una certa distanza.

Infornare per 30 min. o fino a doratura. Abbassare a 150°, togliere e tagliare ogni cilindro a fettine oblique, rimettere i biscotti in placca e cuocere ancora 10 min.

Far raffreddare e conservare in vaso di vetro.

Ottimi da inzuppare o da regalare, ma anche al morso non sono niente male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.